it en

Cerca nel sito web

Italveneta Didattica un mondo di idee e creatività

Produzione

Tecnologia e sicurezza

Italveneta Didattica segue con grande cura tutte le fasi di produzione dei propri giochi monitorando costantemente la qualità dei prodotti. Le tecnologie utilizzate per la produzione dei giochi sono ormai collaudate e ne garantiscono la totale affidabilità e atossicità.

Rotazione

Il rotostampaggio, o stampaggio rotazionale, è una particolare tecnica di stampaggio dedicata quasi esclusivamente a creare oggetti cavi di grosse dimensioni in materiale plastico.
Tale processo consiste nel posizionare il materiale all'interno di uno stampo cavo che viene fatto ruotare (generalmente lungo due assi) e viene riscaldato, in modo che il materiale aderisca alle pareti dello stampo in maniera omogenea. In seguito il materiale viene raffreddato e lo stampo viene aperto, in modo da espellere il manufatto.

Soffiaggio

Il soffiaggio è la tecnica produttiva che permette di gestire in fase di produzione le possibili variazioni di spessore ed avviene in tre fasi: vengono introdotti la materia prima e il colorante nello stampo; il composto viene, quindi, portato a temperature elevate (190°/200° C) in modo da permetterne la fusione; all’estrusione del composto all’interno dello stampo, vengono chiuse le pareti dello stesso e viene soffiata aria compressa ad altissima pressione. Grazie al circuito preposto, il materiale raffreddandosi prende la forma delle pareti interne dello stampo.

Iniezione

Lo stampaggio a iniezione è un processo di produzione industriale in cui un materiale plastico viene fuso e iniettato ad elevata pressione all'interno di uno stampo chiuso, che viene aperto dopo il raffreddamento del manufatto. Generalmente l'iniezione avviene a pressioni e a temperature elevate da consentire lo scorrimento del materiale "plastificato" all'interno del macchinario.
Le principali fasi del metodo di stampaggio ad iniezione sono: caricamento e fusione della materia prima;  chiusura e bloccaggio dello stampo; iniezione materia; mantenimento in pressione della macchina e rilascio della pressione della vite che unisce le due parti di stampo; eventuale raffreddamento con successiva apertura dello stampo ed estrazione del manufatto.

35 anni di produzione con un grande obbiettivo: la qualità.